La dermatite seborroica

La mancanza di equilibrio psicofisico può causare fastidiose reazioni cutanee. 

Hai un colloquio per un nuovo lavoro. Stai chiudendo una situazione sentimentale. Devi fare i conti con le restrizioni del lockdown. Credi che la prossima scelta comunque potrebbe cambiarti la vita.

Ma tutto sembra filare liscio. Come sempre, hai la situazione sotto controllo. Eppure, il tuo corpo trasmette segnali differenti.

Guardandoti allo specchio, il tuo viso non è luminoso come al solito. La pelle è arrossata e squamosa, soprattutto sulla fronte e intorno alle sopracciglia.

“Che sta succedendo?”, ti domandi.

Non provi alcun dolore. Più che altro un leggero ma fastidioso prurito. Vorresti grattarti, ma temi di peggiorare la situazione.

Allora cerchi un rimedio efficace. Ma a cosa?  

dermatite-seborroica

La dermatite seborroica

Anche se non ne hai mai sofferto, probabilmente devi contrastare l’insorgere della dermatite seborroica.

Si tratta di un’infiammazione della pelle che si concentra, di solito, su volto, cuoio capelluto, palpebre, collo, mani o piedi

Le lesioni sul viso possono assomigliare a quelle provocate dalla psoriasi. Quando le squame interessano il cuoio capelluto, invece, puoi facilmente scambiarle per forfora.

La dermatite seborroica si manifesta attraverso la comparsa di:  

– arrossamenti

– secchezza della pelle

– formazione di chiazze rosse

– desquamazione

– sensazione di calore localizzato

A volte le squame possono sembrarti avvolte in una secrezione oleosa (seborroica, appunto). 

Presta molta attenzione allo stato delle tue reazioni. Nella maggior parte dei casi, infatti, questa specifica dermatite è asintomatica e regredisce in pochi giorni. In altre occasioni, invece, il prurito e il bruciore possono causare calo di rendimento lavorativo, mancanza di concentrazione e, addirittura, disturbi del sonno

Perchè è comparsa la dermatite seborroica?

In generale, ci sono diversi fattori che possono causare dermatiti. Il clima è uno di questi, per esempio. Ricorda che umidità e freddo, nella stagione invernale, favoriscono l’insorgenza del problema.  

Ma anche il tuo stile di vita può incidere negativamente. Un’eccessiva sudorazione e il consumo abituale di alcool e tabacco possono portare dermatite seborroica.

Dovresti analizzare, inoltre, se di recente hai vissuto un evento traumatico. Oppure se hai impegni che ti caricano di troppe responsabilità. O, ancora, se stai cercando lavoro o se ti stai impegnando a riparare una situazione sentimentale.

Può esserci una stretta correlazione tra la condizione di stress psicofisico che stai vivendo e la comparsa della dermatite seborroica. Soprattutto se sei soggetto a momenti di ansia e apprensione.  

La pelle somatizza il tuo stato psicologico. Ma non solo. Anche gesti fisici che ritieni consueti, come attardarti sotto la doccia o truccarti in maniera aggressiva, possono incidere pesantemente sull’insorgenza del fastidio cutaneo. 

Ricordati di consultare il dermatologo, se la dermatite seborroica assume proporzioni patologiche. 

Quali sono i possibili rimedi?

Non esiste attualmente alcuna terapia che permetta di guarire definitivamente la dermatite seborroica. 

Ma se senti di avere problemi psicofisici, ti consiglio di agire immediatamente sullo stato di mente e corpo. In questo modo, puoi eliminare le possibili fonti di stress.

Anche l’arrivo dell’estate può essere considerato un rimedio considerevole, visto che l’esposizione ai raggi solari migliora sensibilmente lo stato di salute della pelle. 

In seguito, puoi combattere la dermatite seborroica con alcuni rimedi. Per attenuare infiammazione e prurito, puoi applicare efficaci creme idratantilenitive ed emollienti.

In farmacia puoi provarne diverse, a seconda del caso specifico e delle tue preferenze.

Ricorda che è buona norma, comunque, diminuire i lavaggi nelle zone interessate e non applicare schiumogeni durante la detersione.

In sintesi:

  • adotta una routine efficace per l’igiene della pelle e del cuoio capelluto con prodotti dermocosmetici delicati e specifici
  • asciuga sempre la pelle tamponandola e senza strofinare, dopo la detersione
  • segui un’alimentazione sana ed equilibrata
  • riduci il più possibile il consumo di alcool e tabacco
  • goditi i benefici del sole proteggendo la pelle

Sito in manutenzione

Attualmente stiamo effettuando un restyling del sito. Ci scusiamo per il disagio

essepharma-logo.png